Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

(Emergenza COVID-19) Giappone – possibilità di richiedere il visto d’ingresso per motivi di studio/lavoro e per visite d’affari a partire dal 1°ottobre 2020

Data:

01/10/2020


(Emergenza COVID-19) Giappone – possibilità di richiedere il visto d’ingresso per motivi di studio/lavoro e per visite d’affari a partire dal 1°ottobre 2020

Il 25 settembre 2020 il Governo del Giappone ha annunciato l’intendimento, a partire dal 1°ottobre 2020, di allentare gradualmente le restrizioni all’ingresso nel Paese per quanti abbiano già uno status di residenza riconosciuto ma non abbiano ancora un visto (ad esempio per motivi di studio o lavoro) e per quanti intendano effettuare brevi visite d’affari, a condizione che il/la richiedente sia assistito/a da un’azienda invitante o altro ente/soggetto che possa garantire e assicurare il rispetto delle misure di isolamento fiduciario previste dall’ordinamento locale (14 giorni) e di tutti i protocolli sanitari vigenti. Per quanti rientrino in tali categorie vi è la possibilità di richiedere il relativo visto d’ingresso rivolgendosi alle rappresentanze diplomatico-consolari giapponesi all’estero (in Italia: Ambasciata del Giappone a Roma e Consolato Generale del Giappone a Milano).

Anche in tal caso, ove ottenuto il richiesto visto d'ingresso, è sempre necessario esibire un certificato che attesti la negatività da COVID-19 (test da effettuarsi nel Paese di provenienza entro le 72 ore dalla partenza del volo per il Giappone). All'arrivo in Giappone si sarà inoltre nuovamente sottoposti a un ulteriore test in aeroporto a cura delle autorità sanitarie giapponesi.

Gli ingressi in Giappone autorizzati saranno ad ogni modo contingentati.

Per tutti i dettagli del caso – ivi inclusi i moduli da compilare, nonché la documentazione da presentare in sede di domanda di visto e al momento dell’ingresso nel Paese – si raccomanda di leggere con attenzione il comunicato pubblicato in lingua inglese dal Ministero degli Affari Esteri del Giappone in data 30 settembre 2020 (https://www.mofa.go.jp/ca/fna/page22e_000921.html).

L’Ambasciata d’Italia in Giappone precisa che le determinazioni ultime in merito all’effettivo rilascio del visto spettano esclusivamente alle competenti Autorità giapponesi.

I visti per turismo continuano ad essere sospesi sino a diversa decisione da parte del Governo del Giappone.

LADDOVE DISPONIBILI ULTERIORI/MAGGIORI DETTAGLI DA PARTE GIAPPONESE RISPETTO A QUANTO SIN QUI COMUNICATO SARA’ CURA DI QUESTA AMBASCIATA AGGIORNARE IL PRESENTE AVVISO.


961