Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Patenti di guida

 

Patenti di guida

Guidare in Giappone

Per poter guidare in Giappone gli stranieri residenti devono avere la patente giapponese. Il modo più semplice consiste nel convertire la tua patente italiana in quella giapponese e cioè ottenere la sostituzione del tuo documento di guida con quello giapponese.

La procedura consiste nel far tradurre la patente italiana presso gli uffici della JAF e quindi chiederne la conversione presso gli uffici della motorizzazione. Per maggiori informazioni consulta questo sito. 

In base alle disposizioni italiane attualmente vigenti (art. 130, lettera c, del Codice della Strada), la patente di guida italiana che viene convertita in patente straniera deve essere revocata. In questo caso, dovrai spedire per posta all’Ambasciata la tua patente italiana indirizzando il plico all’attenzione della Cancelleria Consolare-Servizio Patenti.

Attenzione! Può essere convertita solo una patente italiana in vigore. Il rinnovo (estensione di validità) rilasciato dall'Ambasciata (vedi sotto) non è riconosciuto dalle autorità giapponesi ai fini della conversione della patente italiana in quella giapponese.

 

Guidare in Italia

Per guidare in Italia e' necessaria una patente internazionale o una patente italiana. Se sei in possesso di una patente giapponese, ti invitiamo a richiedere la patente internazionale presso gli uffici della Motorizzazione giapponese, ai sensi della Convenzione di Ginevra del 1949 (art. 135 del Codice della Strada). 

La patente internazionale ha validità di un anno a partire dalla data di emissione. Nel caso di trasferimento permanente in Italia, la patente internazionale consente di guidare per un periodo massimo di trenta giorni dalla data di ingresso in Italia. Al termine di questo periodo è obbligatorio convertire la patente giapponese in quella italiana presso gli Uffici della Motorizzazione Civile competenti per il luogo di residenza.

 

Rinnovo (estensione di validità) della patente italiana

Se sei residente nella circoscrizione consolare dell'Ambasciata a Tokyo puoi far estendere la validità della tua patente italiana presso la Cancelleria Consolare a partire da quattro mesi prima della data della sua scadenza. Puoi rinnovarla anche se e’ scaduta, ma non devono essere trascorsi piu’ di tre anni.

Attenzione! Il rinnovo consiste in un foglio che attesta l’estensione della validità della patente e non si tratta di una nuova patente di guida. 

> Cosa fare per rinnovare (estendere la validità) la patente italiana in Ambasciata


1060