Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Evento VINITALY (Tokyo, 21 febbraio 2023)

Gentile Dott. BRICOLO, Presidente di Veronafiere, Gentile Dott.ssa Erica DI GIOVANCARLO, Direttrice dell’Ufficio ICE di Tokyo, Gentile Dott. Davide FANTONI, Segretario Generale della Camera di Commercio italiana in Giappone (ICCJ), Signore e Signori,

Buonasera e grazie davvero per l’invito a partecipare a questa cena!

Sono anzitutto molto lieto di essere qui con voi per celebrare il gradito ritorno in Giappone di Veronafiere e della sua manifestazione di punta in Italia e nel mondo: Vinitaly.

È proprio il caso di dire che, esattamente come il vino, più questa manifestazione invecchia – siamo alla sua 55esima edizione – e più si consolida il suo successo a livello internazionale!

Quindi consentitemi di congratularmi – e lo faccio, in qualità di Ambasciatore d’Italia, a nome di tutta la comunità italiana in Giappone – con il Presidente Bricolo e il suo team per la straordinaria attività che Veronafiere porta avanti ormai da anni per promuovere e valorizzare, attraverso un prodotto di assoluta eccellenza come il nostro vino, l’immagine dell’Italia nel mondo.

Questo compito risulta particolarmente importante e apprezzato su questo mercato, dove le nostre produzioni del settore vinicolo continuano a mettere in evidenza un trend in costante aumento.

Il Giappone, che rappresenta oggi il quinto Paese extra-UE per le esportazioni di vino italiano, con un fatturato che nel 2022 ha superato i 184 milioni di euro, è certamente un mercato strategico, ma soprattutto mostra interessanti prospettive e potenzialità di ulteriore crescita.

I consumatori giapponesi conoscono bene i nostri straordinari vini, li apprezzano in ragione della loro altissima qualità, della tradizione e della storia autentica che li caratterizza, e proprio per questo guardano sempre con grandissimo interesse all’arrivo sul mercato giapponese di nuovi prodotti provenienti dai nostri territori.

È, dunque, fondamentale in questo momento essere qui, con manifestazioni e iniziative come quella di questa sera del Vinitaly Road Show, ed è soprattutto fondamentale farlo con uno spirito di Sistema Paese.

La presenza qui dell’Ambasciata, dell’ICE e della Camera di Commercio, insieme al sistema fieristico italiano rappresentato da Veronafiere, è un segno evidente della determinazione di fare bene e di lavorare insieme a sostegno del tessuto produttivo del nostro Paese.

Ci tengo particolarmente a riaffermare, anche in questa occasione, che l’Ambasciata e tutto il Sistema Italia in Giappone è al servizio delle nostre imprese, con l’obiettivo di rafforzare e consolidare la proiezione delle eccellenze del Made in Italy su questo mercato e di ampliare e moltiplicare le occasioni di business per le nostre aziende.

Agli importatori, distributori e stakeholders presenti questa sera voglio dire anzitutto “grazie” e voglio invitarvi – oltre che ad andare a Verona dal 2 al 5 aprile prossimo a Vinitaly – a portare ancora più Italia sulle tavole, nei ristoranti e nella grande distribuzione in Giappone, certo che i nostri vini sapranno incontrare il gusto e la qualità dei raffinati palati giapponesi.

Nell’augurarvi una buona cena e un’ottima serata all’insegna dei prodotti eno-gastronomici e della cucina italiana, concludo con l’auspicio che questa tappa in Giappone di Veronafiere possa rappresentare un ulteriore passo avanti nello straordinario percorso di crescita e di affermazione di Vinitaly su scala globale.

 

Campai, salute!