Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Intervento dell’Ambasciatore d’Italia, Gianluigi Benedetti in occasione della “Borsa Olio EVO 2021” Tokyo Metropolitan Industrial Trade Center, 24 novembre 2021

Buon pomeriggio,

sono molto lieto di inaugurare la prima edizione della “Borsa Olio EVO”, evento dedicato alla promozione di uno dei prodotti di eccellenza della nostra straordinaria enogastronomia: l’olio extravergine di oliva.

Rivolgo un ringraziamento particolare alla Direttrice dell’Ufficio ICE di Tokyo, Erica Di Giovancarlo ed a tutto il suo staff che, nonostante le difficoltà e le limitazioni che la pandemia ancora ci impone, è riuscita a realizzare questo nuovo importante incontro tra gli operatori di settore con una prima tappa ad Osaka il 22 novembre e due giornate, oggi e domani, qui a Tokyo.

La “Borsa Olio EVO” è una delle iniziative in programma per la “Settimana della cucina italiana in Giappone”, un’iniziativa giunta alla sesta edizione che si svolge in tutto il Giappone dal 22 al 28 novembre.

La “Settimana della cucina italiana” rappresenta uno degli appuntamenti di maggior successo tra le attività promozionali dell’Ambasciata ed è diventata negli anni un’importante vetrina di promozione che contribuisce a diffondere la nostra straordinaria cultura alimentare ed i nostri prodotti di eccellenza in Giappone.

Questa prima edizione della “Borsa Olio EVO” presenta ben 38 aziende italiane, per un totale di 40 etichette provenienti da 9 Regioni d’Italia. È un esordio molto incoraggiante che ci motiva a fare sempre meglio e sempre più per favorire occasioni di confronto tra i nostri produttori e gli importatori, i grossisti, i distributori, i ristoratori e i giornalisti giapponesi che amano e sostengono la nostra filiera agroalimentare.

La degustazione in modalità phigytal sperimentata proprio qui in Giappone si è rivelata un modello vincente replicato anche in altri Paesi. La buona riuscita della degustazione phigytal è dovuta alla straordinaria collaborazione assicurata dalle aziende italiane in collegamento e dagli amici giapponesi qui presenti, che saluto e ringrazio per l’attenzione e l’impegno con cui scoprono, studiano e accompagnano in Giappone i prodotti enogastronomici italiani.

Il mio auspicio è che la “Borsa Olio EVO” diventi un appuntamento annuale capace di mettere in contatto diretto un numero sempre maggiore di produttori italiani e di operatori giapponesi del settore al fine di cogliere a pieno le grandissime potenzialità di crescita che l’olio extravergine di oliva italiano ha in un mercato strategico come il Giappone.

Nell’augurare a tutti voi buon lavoro e una buona degustazione, vi ringrazio per l’attenzione.