Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Intervento dell’Ambasciatore d’Italia, Gianluigi Benedetti, in occasione della conferenza stampa dell’evento “Mimosa Day” (Tokyo, 14 febbraio 2023)

Buongiorno e benvenuti a tutti all’Ambasciata d’Italia!

Sono molto lieto di ospitare oggi, qui in Ambasciata, questa conferenza stampa di presentazione della terza edizione del “Mimosa Day” che, in Italia come in Giappone, celebreremo insieme per omaggiare e onorare tutte le donne italiane e giapponesi, ma direi di tutto il mondo.

Il gesto di donare una mimosa alle donne nella giornata dell’8 marzo, diventato vero e proprio rito nel nostro Paese, risale addirittura al 1946. Negli anni, questa bellissima tradizione all’insegna di un fiore lucente e rigoglioso che sboccia all’inizio della primavera è diventato un simbolo di amore e rispetto verso le donne, evolvendosi fino a rappresentare la necessità di una maggiore rappresentatività del genere femminile nelle società moderne.

Le donne sono – e consentitemi di dirlo – sono sempre state il fulcro della società. Sono il pilastro delle famiglie, sono le più grandi educatrici dei nostri figli e si affermano sempre più come manager e personalità di successo nelle nostre società.

Urge però, ne siamo tutti consapevoli, uno sforzo in più in termini di eguaglianza sociale e, come dicevo, di maggiore rappresentatività dell’universo femminile in particolare nel mondo del lavoro.

Secondo le Nazioni Unite, le disparità di genere costituiscono uno dei maggiori ostacoli allo sviluppo sostenibile, alla crescita economica e alla lotta contro la povertà. Non è un caso che l’uguaglianza di genere sia uno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibili che 193 Paesi, tra cui l’Italia ed il Giappone, si sono impegnati a raggiungere entro il 2030.

L’Italia ha in particolare, nel corso degli ultimi anni, avviato un percorso per ridurre, attraverso leggi e provvedimenti normativi, il divario di genere e assicurare la piena partecipazione femminile al mondo del lavoro, alla vita politica e più in generale alla società. Costante è l’attenzione a garantire che il ruolo della donna si affermi sempre più come una risorsa imprescindibile per le nostre società del presente e del futuro.

L’iniziativa della Camera di Commercio Italiana in Giappone si inserisce proprio in questo solco e sono molto contento – lo dico da marito e da padre di due figlie, oltre che da Ambasciatore d’Italia in Giappone – che quest’anno l’evento principale del “Mimosa Day” si svolga in Ambasciata.

Si tratta di una tavola rotonda che vedrà la partecipazione di donne dalle grandi capacità di leadership, con straordinarie esperienze di vita e professionali. Dall’Ambasciata partirà inoltre la cosiddetta “Yellow Walk”, una passeggiata al femminile, una camminata simbolica che raggiungerà la Tokyo Tower e alla quale vi invito ad aderire. Sarà un bellissimo momento di aggregazione sociale per riaffermare e riconoscere pubblicamente il valore delle donne.

Voglio infine ricordare che tante altre sono le iniziative che, nell’ambito del “Mimosa Day” 2023, la ICCJ ha organizzato quest’anno, alcune delle quali anche all’insegna del connubio tra la valorizzazione della donna e le eccellenze del Made in Italy.

Concludo dunque ringraziando la Camera per questa bella iniziativa e voglio sottolineare il pieno sostegno dell’Ambasciata e di tutto il Sistema Italia in Giappone a questo importante appuntamento.

Con l’auspicio che giunga presto il giorno in cui, come detto dalla pioniera del femminismo giapponese HIRATSUKA Raichō, “la donna torni a essere quello che era in origine, e cioè il sole, non una luna destinata a brillare solo di luce riflessa”, lascio la parola al Dott. Davide Fantoni.

Grazie, viva le donne e arrivederci all’8 marzo!