Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Intervento dell’Ambasciatore d’Italia, Gianluigi Benedetti in occasione dell’evento “Aria d’Italia” Tod’s (Tokyo, 14 novembre 2022)

Gentile dott. Diego Della Valle,

Gentili ospiti, Signore e Signori,

 

Buon pomeriggio a tutti voi e benvenuti da parte mia e di mia moglie Sabina qui in Residenza, dove – è proprio il caso di dirlo – si respira “Aria d’Italia”!

 

Sono molto lieto di ospitare il Presidente Della Valle e lo ringrazio anzitutto per aver scelto la bellissima cornice della Residenza per la première internazionale della presentazione del suo progetto – inaugurato al Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano – che celebra il lifestyle italiano contemporaneo e i suoi valori.

 

Credo, consentitemi di dirlo, che – al di fuori dell’Italia – non vi sia posto più iconico di questo per esprimere quell’ “armonia del fare e del pensare” che è alla base di questa straordinaria pubblicazione fotografica, realizzata in collaborazione con Rizzoli International e che oggi unisce idealmente Italia e Giappone.

 

Sfogliando le pagine del volume “Aria d’Italia” e leggendo i racconti e le storie personali e professionali di artisti, imprenditori, artigiani del nostro Paese, mi è in particolare rimasta impressa una frase: “La vita è troppo breve per non essere italiani”.

 

Trovo che in queste poche, ma significative parole sia davvero racchiusa l’essenza dell’identità italiana, quel “warm Italian touch”, come lo definisce l’artista siciliana Costanza Chia, che ispira e anima le giovani generazioni, espressione di un’Italia dove tradizione e contemporaneità generano il futuro migliore.

 

Saluto dunque con grande piacere il viaggio che “Aria d’Italia” ha compiuto, passando attraverso le precedenti pubblicazioni di Tod’s, Italian Touch del 2009 e Italian Portraits del 2012, arrivando oggi fino in Giappone.

 

La Residenza dell’Ambasciatore a Tokyo, posto unico al mondo, capace di coniugare perfettamente i valori di bellezza, tradizione e innovazione, capisaldi del modo di vivere all’italiana che hanno conquistato anche questo Paese e i giapponesi, non poteva del resto che rappresentare la prima tappa internazionale di questo straordinario racconto.

 

Voglio concludere con un brindisi all’Italia, al nostro stile di vita inconfondibile, al buon gusto e al Made in Italy declinato in tutte le sue forme e oggi rappresentato da uno dei brand piu’ iconici.

 

Campai, salute!