Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Intervento per l’Ambasciatore d’Italia, Gianluigi Benedetti in occasione dell’evento “KEN OKUYAMA DESIGN SHOWROOM GRAND NEW OPEN” (Tokyo, 11 novembre 2022)

Buongiorno a tutti,

 

sono davvero felice di essere qui con voi oggi, in quanto grande ammiratore dei lavori di Ken Okuyama, che ringrazio molto del graditissimo invito all’inaugurazione di questo splendido spazio dedicato alle sue ultime e future creazioni.

 

Il design è la forma d’arte che più di ogni altra può mostrare come l’innovazione sia in grado di sposarsi felicemente con la creatività.

 

E di questo connubio fra espressione artistica e modernità, Ken è un vero maestro. Con il suo talento eccezionale ha lasciato capolavori indimenticabili nella storia del Made in Italy.

 

Penso anzitutto alla collezione di storici modelli Ferrari per i quali è stato direttore creativo, a cominciare dalla leggendaria serie limitata in onore di Enzo Ferrari.

 

Maserati è un’altra scuderia italiana alla quale Ken ha prestato il proprio contribuito con il design unico della mitica Quattroporte, facendo sognare generazioni di appassionati dell’automobilismo.

 

L’opera progettuale di Ken non si limita però all’ideazione di auto senza eguali. Ken applica la sua filosofia del “moderno, semplice e senza tempo” al design di prodotti che spaziano dagli occhiali da sole agli arredamenti interni e ad altri articoli assolutamente originali e sofisticati.

 

Per questa sua caratteristica di voler e saper diffondere bellezza in tutti gli oggetti che utilizziamo normalmente, trovo che vi sia un chiaro parallelismo fra il lavoro di Ken e l’artigianalità mista a innovazione che contraddistingue da sempre il design italiano e che ha reso i prodotti “Made in Italy” famosi in tutto il mondo non solo per funzionalità e qualità, ma soprattutto per la loro bellezza e il loro stile.

 

Il mio personale auspicio è che Ken Okuyama continui a collaborare con l’Italia, perché i prodotti italiani sono frutto di talento, ma quando il talento italiano si unisce a quello giapponese, assistiamo alla creazione di autentiche opere d’arte.

 

Auguro quindi a Ken Okuyama il miglior successo per il suo nuovo showroom e per il suo lavoro.

 

Omedeto Gozaimasu!