Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Viaggiare in Giappone e in Italia

1. Viaggiare in Giappone dall’Italia

Dall’11 ottobre 2022 il Giappone ha rimosso la maggior parte delle restrizioni all’ingresso stabilite per fronteggiare l’emergenza pandemica. Per i viaggi di turismo in Giappone della durata non superiore ai 90 giorni non è necessario il rilascio di un visto d’ingresso.

Al fine di facilitare le procedure di ingresso, il governo del Giappone raccomanda la registrazione sul sito Visit Japan Web https://vjw-lp.digital.go.jp/en/ .

Per entrare in Giappone, i requisiti di ingresso variano in base al completamento, o meno, del ciclo vaccinale di 3 dosi contro il Covid-19. Le misure sulla quarantena sono attuate solo in caso di positività al Covid-19 accertata con test in seguito alla manifestazione di sintomi.

Per coloro che non hanno completato il ciclo vaccinale di 3 dosi contro il Covid-19 permane l’obbligo esibire un test PCR negativo effettuato entro 72 ore dalla partenza, corredato del modulo reperibile al seguente indirizzo https://www.mhlw.go.jp/content/000909678.pdf, compilato e firmato.

A coloro che esibiscono un certificato vaccinale giapponese rilasciato al completamento del ciclo vaccinale di 3 dosi o l’equivalente Certificazione verde Covid-19 (Green Pass) italiana che attesti l’avvenuto completamento del ciclo vaccinale di 3 dosi con uno o più vaccini riconosciuti dalle Autorità giapponesi non sarà richiesta ulteriore documentazione.

In Giappone sono riconosciuti i seguenti vaccini anti Covid-19:
COMIRNATY / Pfizer;
VAXZEVRIA / AstraZeneca;
SPIKEVAX / Moderna;
JCOVDEN / Janssen *(una dose conta come 2 dosi degli altri vaccini sulla lista);
COVAXIN / Bharat Biotech;
NUVAXOVID / Novavax.

Il Giappone, al contrario dell’Italia, non riconosce il certificato di guarigione da Covid-19 in sostituzione di una dose vaccinale.

Esistono alcune restrizioni sugli oggetti e sui medicinali che si possono introdurre nel Paese (informazioni al riguardo sono reperibili sul sito web dell’aeroporto di Narita).

 

2. Viaggiare in Italia dal Giappone

L’ingresso in Italia dal Giappone è consentito a tutti, anche per motivi di turismo senza obbligo di quarantena. Parimenti, non è più richiesta la certificazione verde per entrare in Italia.

Attenzione!

• I certificati giapponesi sono riconosciuti dalle Autorità sanitarie italiane;
• Invitiamo sempre a contattare la compagnia aerea prescelta per accertare che non siano richiesti documenti aggiuntivi;
• Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la seguente pagina del Ministero degli Esteri italiano: Cittadini italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia;

Per maggiori informazioni:

> Pagina del Sito del Ministero della Salute relativa all’ingresso dal Giappone
> Domande frequenti sui rientri in Italia dall’estero
> Domande frequenti sugli spostamenti sul territorio nazionale
> Principali riferimenti normativi

Turismo in Italia

Arte, storia, cultura, enogastronomia e paesaggi mozzafiato. Il territorio italiano, primo nel mondo per numero di siti iscritti nella lista del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, è disseminato di tesori artistici e naturali di incomparabile bellezza. Dalle Alpi, alle isole, dalle città d’arte alle campagne, sono innumerevoli le opportunità di viaggio offerte dal “Belpaese”. Se sei un cittadino giapponese per viaggiare per turismo in Italia non hai bisogno di visto. Cosa aspetti a partire?

Per maggiori informazioni sul tuo prossimo viaggio in Italia:

> Agenzia Nazionale del Turismo

> Touring club italiano

> Siti italiani iscritti nella lista UNESCO

Turismo in Giappone

Per maggiori informazioni sul turismo in Giappone:

> Agenzia Nazionale del Turismo del Giappone