Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

REFERENDUM DEL 17 APRILE 2016. TERMINE DEL 26 FEBBRAIO 2016 PER L’ESERCIZIO DELL’OPZIONE DI VOTO IN ITALIA DELL’ELETTORE RESIDENTE (ISCRITTO AIRE TOKYO) E DELL’ELETTORE TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO.

Si informa che a seguito della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale n. 38 del 16 febbraio 2016 del Decreto Presidenziale di indizione del referendum popolare che si terra’ il prossimo 17 aprile, si chiudono il 26 febbraio 2016 i termini di legge per la comunicazione dell’opzione sia da parte di cittadini residenti all’estero che intendono esercitare in Italia il diritto di voto in occasione della consultazione sia da parte dei connazionali temporanamente all’estero.
 
Gli ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO (ISCRITTI AIRE TOKYO) potranno esercitare l’opzione per il voto IN ITALIA facendo pervenire la relativa comunicazione scritta all’Ambasciata d’Italia a Tokyo che la inoltrera’ al Comune italiano di iscrizione AIRE. In mancanza, tali elettori – purche’ correttamente registrati e in possesso dell’elettorato attivo – riceveranno il plico elettorale all’indirizzo risultante nell’elenco elettorale.
 
Per quanto riguarda la forma e il contenuto dell’opzione, si prega di fare riferimento all’allegato modulo di opzione.
 
Gli elettori residenti all’estero che non avranno fatto pervenire all’Ambasciata per posta o all’indirizzo consular.tokyo@esteri.it la comunicazione di opzione entro il 26 febbraio p.v. NON potranno votare in Italia.
 
Si ricorda che, ai sensi dell’art.4, comma 5, del DPR 2 aprile 2003, n. 104, e’ onere dell’elettore accertare l’avvenuta ricezione dell’ozpione, qualora inviata per posta, da parte dell’ufficio consolare che, su richiesta ne rilascia apposita certificazione.
 
***********************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************************
 
Gli ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO potranno richiedere di essere ammessi al voto per corrispondenza nel luogo di temporanea dimora all’estero, facendo pervenire al COMUNE DI ISCRIZIONE nelle liste elettorali l’opzione entro il 26 febbraio 2016.
 
L’elettore temporaneo deve rivolgersi direttamente al Comune di appartenenza perche’ l’Ambasciata d’Italia a Tokyo non ha titolo per accettare ed inoltrare l’opzione.
 
Si ricorda che l’utilizzo del modulo allegato non e’ obbligatorio, l’elettore potendo formulare l’opzione anche su carta libera, ma e’ peraltro consigliato perche’ consente una gestione semi-meccanizzata delle opzioni da parte dei Comuni.
 
Ulteriori richieste di informazione possono essere rivolte all’indirizzo email consular.tokyo@esteri.it

OPZIONE_ISCRITTI_AIRE


OPZIONE_ELETTORI_TEMPORANEI